interrogativi astratti

Probabilmente nessuno leggerà queste parole. Ragion per cui posso liberarmi di ciò che mi impedisce di essere sincero.
L’ultimo periodo è stato perlomeno singolare. Essersi riproposti di affrontare la situazione serenamente e scoprire che non è possibile lascia un po’ d’amaro in bocca, il gusto dei piccoli fallimenti.
Non riesco a mettere a fuoco i miei pensieri, a rispettare quelle che sono assolutamente delle priorità. Sono continuamente in attesa, un’attesa che mi vincola, ma che allo stesso tempo mi permette di sopravvivere alle giornate. Inutile dire che non va bene così. incredibilmente non va mai bene…
Sono uno scontento cronico? O tutto questo è l’ennesimo parto della mia mente?
Ai postumi l’ardua sentenza. 
 
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...